Cosa vedere a Cusano Mutri

Cosa vedere a Cusano Mutri

Cusano Mutri è un antico borgo situato nell’Appennino campano, noto per il suo patrimonio storico, artistico e culturale. Se stai pianificando una visita a questo incantevole paese, ci sono molte cose interessanti da vedere e fare. In questo articolo, esploreremo alcuni dei luoghi più suggestivi da visitare a Cusano Mutri.

ATTRAZIONI

La tua visita dovrebbe iniziare dalla Piazza del Plebiscito, il cuore del centro storico del paese, che ospita la Chiesa di San Michele Arcangelo, la Torre Civica e il Palazzo Ducale. La chiesa di San Michele Arcangelo è uno dei luoghi di culto più importanti della zona, risalente al XII secolo e caratterizzata dalla presenza di un bellissimo rosone sulla facciata. La Torre Civica, invece, rappresenta uno dei simboli di Cusano Mutri ed è il luogo perfetto per ammirare il panorama sul paese dall’alto. Infine, il Palazzo Ducale, risalente al XVIII secolo, è un’imponente costruzione che testimonia la grandezza e l’eleganza di Cusano Mutri in passato.

Un’altra tappa obbligatoria per chi visita Cusano Mutri è il Museo Civico Archeologico. Il museo è situato all’interno del Convento dei Frati Minori Cappuccini e conserva reperti archeologici risalenti all’età del Bronzo, dell’Eneolitico e del periodo romano. Il museo ospita anche la Sala delle Mummie, dove sono esposti i resti di alcuni frati cappuccini mummificati.

Se sei un appassionato di natura, il Parco Regionale del Taburno-Camposauro è il posto giusto per te. Il parco offre molte attività all’aria aperta, come escursioni a piedi o in bicicletta, passeggiate a cavallo e birdwatching. Inoltre, il parco è caratterizzato da paesaggi mozzafiato, con vette e panorami che spaziano fino al mare.

Infine, per gli amanti della buona cucina, Cusano Mutri offre molte specialità gastronomiche tipiche della zona. Tra i piatti più famosi ci sono le “scialatielli”, una pasta fresca fatta in casa condita con sugo di pomodoro, e le “frittatine”, frittelle di pasta ripiene di mozzarella e prosciutto. 

 

Previous Post
Next Post