Stintino: cosa vedere e cosa mangiare

07/31/2021
Vacanza con bambini a Stintino cosa vedere
84
Views

Stintino: cosa vedere e cosa mangiare

Una delle mete turistiche più apprezzate per il periodo estivo è senza dubbio la Sardegna, ricco di luoghi magici e incontaminati da scoprire ed esplorare. Tra questi troviamo il comune di Stintino, collocato a nord ovest dell’isola ad un passo dalla riserva naturale dell’isola dell’Asinara.

Una città piccola ma ricca di bellezze e di sapori da esplorare anche per i più piccoli. Tanti sono i luoghi che non possiamo lasciarci scappare e tanti i piatti da assaggiare. Vediamo insieme alcuni di questi.

Stintino a un passo dal parco nazionale dell’Asinara

A un passo da Stintino troviamo l’isola dell’Asinara, dichiarato parco nazionale nel 1997 e area marina protetta nel 2002. Questo luogo così piccolo è l’habitat di una fauna caratteristica, in particolare l’asinello bianco, una specie che da il nome all’isola.

Si tratta di una terra ricca di storia già popolata in epoca medievale, come dimostrano le diverse costruzioni come i ruderi del monastero camaldolese di sant’Andrea e il Castellaccio. Nel XX secolo, grazie alla sua lontananzaa, fu utilizzata come diramazione per carceri di massima sicurezza in cui finirono brigatisi e malavitosi ritenuti più pericolosi.

Oggi l’isola si presenta come una distesa incontaminata da percorrere a piedi o in bicicletta per terra, con barche autorizzate alle escursioni per mare. Tutto ciò al fine garantire la sopravvivenza della flora e della fama che caratterizza questa bellissima isola.

Le spiagge di Stintino

Una delle caratteristiche che più attira i turisti in Sardegna sono le spiagge e quelle presenti a Stintino sono la dimostrazione. Qui infatti troviamo la spiaggia de “La Pelosa” e “la Pelosetta”, chiusa ad isolotto. Entrambe con un mare blu e cristallino che lascia intravedere il fondale, sono caratterizzate da un fondale basso adatto anche ai più piccoli.

Le pietanze tipiche di Stintino

Quando andiamo in vacanza non possiamo che assaggiare anche le prelibatezze del luogo. In particolare a Stintino molti sono i piatti tipici a base di pesce. Tra questi troviamo il polpo in agliata e alla Stintinese, due modalità tipiche del luogo per cucinare uno dei molluschi più comuni del mediterraneo. Per chi ama i primi piatti, invece, sono immancabili le linguine all’astice alla Stintinese, una variante del luogo al primo piatto a cui siamo abituati.

Altri piatti tipici della zona da non perdere sono gli spaghetti ai ricci di mare, tipici delle isole mediterranee, le sardinette al pomodoro e la zuppa di patate e aragosta.

Dove soggiornare a Stintino: B&B “La Posada”

Per vivere la vacanza in completo relax è importante anche il luogo in cui si decide di soggiornare. Con le sue diverse alternative tra al formula B&B, le villette e gli appartamenti, il B&B La Posada a Stintino si rivela essere il luogo di villeggiatura perfetto per chi vuole tutti i confort ad un passo da casa.

La sua posizione permette infatti di raggiungere agevolmente le maggiori attrazioni della città ma al m tempo stesso di godere della natura incontaminata che caratterizza questi luoghi. Sarà possibile godere ogni mattina della colazione in veranda con un buffet allestito e iniziare la giornata con il sole che riscalda la pelle e i profumi dell’isola che ci accolgono.

Article Categories:
Italia · Sardegna · Sassari · Stintino

Lascia un commento